caratteristiche tecniche

Calzata

Le nostre pantofole friulane sono fatte seguendo dei procedimenti completamente artigianali, sono ambidestre e non possiedono alcun elemento quale laccio, tirella o fibbia che possa trattenere il piede alla calzatura.

A questo scopo provvede solo il grosgrain che borda la scollatura della tomaia; per questo, quando vengono indossate per la prima volta, hanno una calzata stretta che si allenterà col tempo. Dopo essere state indossate per qualche ora si adatteranno alla forma del piede e potranno assumere eventualmente la forma di destra e sinistra.

Manutenzione

Per la pulizia consigliamo di usare uno straccio inumidito per rimuovere eventuali macchie, se dovessero essere resistenti si può usare del sapone da bucato a mano e poi risciacquare.
Nel caso si bagnassero è necessario mettere le pantofole ad asciugare lontane da fonti dirette di calore, quali stufe o termosifoni.

L’assemblaggio della suola con la tomaia ottenuto per mezzo di una cucitura fatta a mano e la cucitura del copertone alla suola effettuata a rovescio danno alle nostre friulane un aspetto non uniforme che solitamente viene considerato dai nostri clienti un valore aggiunto a garanzia dell’autentica manualità con cui vengono prodotte.